CATALOGO
© 2005-2017 EDITORIALE DOCUMENTA
Andrea Desolei
Istituzioni e archivi a Padova
nel periodo napoleonico (1797-1813)
745 pp., br. + Cd-Rom
Cargeghe, Documenta, 2012
Isbn 978-88-6454-169-3
Prezzo di copertina: 40 euro

Il periodo Napoleonico a Padova, come nel resto del Veneto e dell’Italia, viene spesso considerato una breve parentesi tra la caduta degli antichi regimi e la loro restaurazione. In realtà in quegli anni il susseguirsi di occupazioni militari e la continua modificazione dell’assetto politico e sociale furono fondamentali per il passaggio dall’età moderna all’età contemporanea, ponendo le basi dell’attuale sistema istituzionale e amministrativo.
L’autore ripercorre le complesse vicende padovane di quell’epoca (periodo Democratico 1797-1798, prima dominazione Austriaca 1798-1805, occupazione francese e governo provvisorio del Padovano 1805-1806, annessione al regno Italico 1806-1813) delineando il quadro delle istituzioni comunali, governative e giudiziarie che operarono nella città tra la caduta della Serenissima e la definitiva occupazione austriaca. Tale lavoro è basato sull’analisi delle fonti normative e archivistiche, ponendo particolare attenzione alla struttura di queste ultime, pesantemente interessate dai riordinamenti per materia dei secoli XVIII e XIX.
Il volume è corredato da un CD-ROM contenente le 194 schede delle istituzioni, le norme per la tenuta degli archivi correnti e i relativi titolari di classificazione.

ISTITUZIONI E ARCHIVI A PADOVA NEL PERIODO NAPOLEONICO (1797-1813)